Come avere il CONTROLLO del tuo PESO

Pesarsi non serve a niente!

Il rapporto con la bilancia a volte risulta complesso per chi ha paura di ingrassare o vuole dimagrire: ci si pesa ogni giorno (se non addirittura più volte all’interno della stessa giornata), si gioisce per perdite anche minime e ci si arrabbia per aumenti anche di 1 Kg dalla mattina alla sera senza capire da cosa è dipesa la variazione.

Tuttavia è bene sapere che non si ingrassa né si dimagrisce da un giorno all’altro, il processo impiega del tempo per essere visibile e le variazioni anche giornaliere possono dipendere da processi fisiologici quali:
1) La quantità di acqua che viene assunta e trattenuta nell’organismo (più evidente nei soggetti che consumano elevate quantità di sodio) come per esempio quando si mangia una pizza.
2) Il contenuto dell’intestino (in base a quello che mangiamo e se siamo andati di corpo durante la giornata varierà il nostro peso).
3) L’attività fisica svolta (si consumano delle scorte di glicogeno che tuttavia verranno recuperate in tempi brevi).
Pertanto, pesarsi ogni giorno non risulta attendibile al fine del nostro monitoraggio, anzi, potrebbe risultare dannoso!
Vedere il peso aumentato da un giorno all’altro mentre si segue una dieta o per verificare cosa sia successo dopo avere pranzato ad un matrimonio, potrebbe portare sconforto, così come pesarsi dopo una giornata di sport intenso e verificare che si sono persi 200 g d’acqua (“ fatico ma non dimagrisco! ”).
Questo atteggiamento potrebbe far gettare la spugna e smettere di interessarsi a se stessi oppure abbandonare una dieta ipocalorica cedendo al cibo nel tentativo di trovare conforto in esso, peggiorando così la situazione.
Inoltre, si potrebbe sviluppare una dipendenza, pesandosi ossessivamente nella speranza di vedere l’ago della bilancia pendere a nostro favore!
Quindi tutto ciò ci dimostra che il peso NON È’ AFFATTO UN PROBLEMA.
E’ solo una questione di testa come tutte le volte. Ci fissiamo su una cosa, oppure prendiamo di riferimento una cosa e non ci rendiamo conto che è una cosa sbagliata.
E allora? Come Posso fare per prendere in considerazione il mio BENESSERE?
Una delle cose che consiglio è quella di confrontarsi con un professionista che sappia analizzare bene il bisogno della persona e alla fine anche consigliare come approcciare a una metodologia specifica per migliorare BENESSERE e/o PRESTAZIONI fisiche e mentali.